Mbt Via Del Corso

Il futuro carro armato della Russia: il T 14Le forze strategiche possono garantire la sovranità territoriale della Russia, ma la loro utilità nella proiezione regionale nei combattimenti a media e bassa intensità è limitata. Il Ministero della Difesa russo ha ufficialmente siglato con la società Uralvagonzavod, l del primo lotto di cento Armata (T 14, T 15 e T 16 variante ARV) che dovrebbero essere consegnati entro il 2020. E un numero sufficiente per equipaggiare una brigata pesante, compresi i pezzi di ricambio..

Il Fiume Verde è la nuova sfida di Stefano Boeri Architetti: la trasformazione degli scali ferroviari dismessi rappresenterà infatti uno dei più grandi progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana dei prossimi anni in Europa. Un’occasione unica per ripensare Milano coniugando lo sviluppo urbano con la presenza dei sistemi verdi continui e accessibili a tutti, che migliorano la qualità dell’aria e assicurano la protezione e la moltiplicazione della biodiversità urbana. Si calcola infatti che in un anno il Fiume Verde assorbirà 50 mila tonnellate di CO2 e produrrà 2 mila tonnellate di ossigeno, con 300 tonnellate/anno di inquinanti abbattuti.

Il testo della lettera non solo riportava le caratteristiche salienti di queste creature (veloci, notturne, carnivore, velenose) ma includeva anche una foto di uno dei nostri militari in Iraq con in mano due ragni lunghi una quarantina di centimetri, che tentavano di divorarsi l’un l’altro. I servizi segreti di disinformazione del paese passarono immediatamente alla controffensiva: CIA, FBI, NSA e un mucchio di altre organizzazioni talmente segrete da non avere neppure una sigla si diedero un sacco da fare per insabbiare in fretta tutta la faccenda e nel giro di un paio di giorni la mail venne bollata come falso. Un gran numero di zoologi perse tempo a spiegare ai civili che quelli nella foto non erano altro che banalissimi ragni cammello, una specie del tutto innocua di aracnidi, e che le loro straordinarie dimensioni erano il frutto di un gioco prospettico e dell’aberrazione fotografica..

Infine, a completare il menu già di per sé piuttosto ricco, arriva qualche tocco d’autore, come la presenza dello zaino per i soldati, che permette di portare maggior carico ma del quale farete bene a liberarvi nel caso vi tocca di muovervi in fretta. O la possibilità, era ora, di attivare contromisure antimissile quando siete a bordo di un velivolo (e di ricevere un allarme radar sonoro, come accade nella realtà). O ancora il miglioramento in chiave realistica della resa visiva dei visori termici notturni.

Lascia un commento