Mens Mbt Mahuta

E’ stata presentata questa mattina la quinta edizione di Charity for Ant, l’Asta di Solidariet organizzata dall’Associazione Amici dell’ANT a sostegno della Fondazione ANT Italia Onlus. Sabato 14 aprile alle 18 presso la Galleria Cavour in via Farini a Bologna, si rinnova l’appuntamento solidale all’insegna della moda: l’attrice comica Geppi Cucciari e Roberta Capua storica testimonial di ANT batteranno all’asta oltre 40 oggetti dei pi noti brand italiani ed internazionali offerti dai negozi del Consorzio di Galleria Cavour e dal comitato del Portico Zambeccari, che anche quest’anno hanno voluto dare il loro aiuto alla Fondazione ANT. Il ricavato della manifestazione sar infatti interamente devoluto a sostegno dell’assistenza socio sanitaria gratuita a domicilio ai Sofferenti oncologici e ai progetti di prevenzione portati avanti dalla Fondazione ANT.

La bici a scuola. Come materia d’insegnamento nella speranza che a fine anno i ragazzi abbiano chiesto ai genitori una bella bici come regalo. successo e succederà anche l’anno prossimo all’istituto economico e linguistico Romanazzi di Bari dove con le risorse per potenziare l’offerta formativa il professor Antonio Franchini si è inventato un corso sulla bicicletta..

Le fa dondolare, cercare un equilibrio che all’inizio sembra precario e poi invece le riporta a terra più sane, più magre e più grintose che mai. Sono le scarpe e per l’estate sono anche sandali e ciabatte basculanti. Grosse a zeppa con la suola che di profilo è fatta a gondola, scivola in dentro dalla parte del tacco e della punta..

C’è un poeta importante per ogni generazione, in loggia fa la sua lettura anche Mario Santagostini, tra i migliori poeti della linea lombarda e a Pordenone legge da “Felicità senza soggetto” (Mondadori). La generazione ’60 è rappresentata invece da Antonio Riccardi, già edito da Garzanti con due rilevanti raccolte (da una delle quali, ricordiamolo, i Baustelle hanno tratto dei testi per le loro canzoni). Alla kermesse Riccardi ha presentato “Cosmo più servizi” (Sellerio), che non è una silloge in versi ma dei versi ha l’esattezza linguistica, il passo preciso di una narrativa che, si capisce, viene proprio da lì, dalla poesia.

Schraven en Bosman betogen dat het aanbieden van foutieve woordbeelden middels de gekozen meerkeuzevraagstelling in de nieuwe Cito spellingtoets negatief van invloed is op de spellingresultaten van leerlingen. Bovendien, zo stellen de onderzoekers, maakt de meerkeuzevraagstelling het leerkrachten onmogelijk de correcte foutenanalyse te maken van de daadwerkelijke spellingproblemen van leerlingen. Beter zou het zijn de ontwikkeling van leerlingen weer te toetsen middels een dictee.

Lascia un commento